Search

TELESOCCORSO

COS’È IL TELESOCCORSO?

Il telesoccorso è un servizio socio-sanitario che favorisce la domiciliarità e consente alle persone che si trovano in uno stato di disagio, ed ai loro familiari, di continuare a vivere serenamente ed in sicurezza presso la propria abitazione.

È un servizio rivolto principalmente alle persone anziane, ai portatori di handicap, a chi vive solo o in stato di isolamento.
Gli apparati di telesoccorso di Urmet sono collegati alla nostra centrale di risposta h24 presso la sede della Croce Rossa Italiana-Comitato di Bagni di Lucca sita in Via Roma, i centralinisti in turno dispongono di un PC e di uno telefono dedicati con apposito software che alla ricezione della chiamata l’utente viene identificato in tempo reale mostrando tutti i dati anagrafici, le note sanitarie e altre informazioni utili oltreché l’ubicazione della casa e i contatti da chiamare in caso di emergenze e/o non risposte.

Il sistema è dotato di un importante livello di disaster-recovery con il quale viene garantita la ridondanza del sistema, disponendo di due centrali ubicate in due zone differenti d’Italia rispondenti nel caso in cui la nostra centrale locale abbia dei guasti momentanei. Gli apparati di Telesoccorso possono essere sia per linea fissa sia per linea mobile mediante la fornitura di apparecchio GSM fornito di scheda SIM nei casi in cui l’abitazione sia priva di linea fissa.

Questi sono funzionanti tramite alimentazione esterna e dotati di batteria per il mantenimento delle funzioni anche in caso di mancanza di rete. Dispongono inoltre di luce di emergenza e di rilevatore di temperatura e di un tasto per la chiamata di emergenza e uno per la chiamata ordinaria presso la sede, la chiamata di emergenza può essere attivata anche mediante telecomando senza fili.

Alla nostra centrale possono giungere allarmi richiesti dall’utente mediante tasto rosso su apparato o su telecomando o allert automatici di mancanza rete o superamento o abbassamento della temperatura impostata. Ad essi possono essere collegati anche altri accessori di sicurezza. Periodicamente i nostri centralinisti in base ad una programmazione da noi impostata, contatteranno gli utenti per provare lo strumento, queste “chiamate di cortesia” garantiscono oltre un collegamento costante con l’utente anche una certezza maggiore di funzionamento.
 
 

COME FARE A RICHIEDERLO:

La concessione del servizio è subordinata alla valutazione dell’esistenza di risorse personali o familiari che consentano al richiedente di reperire soluzioni alternative.
Ogni assistito disporrà al proprio domicilio di un apparecchio collegata alla rete telefonica, capace di inviare un segnale di riconoscimento alla centrale di ascolto, dotata di apposita apparecchiatura atta a ricevere la chiamata.


La domanda, corredata da condizione economica (isee) deve essere presentata all’ufficio servizio sociale: l’assistente sociale curerà tutte le azioni necessarie per l’attivazione del servizio a favore del soggetto.
L’erogazione del servizio è garantita sulla base di un progetto elaborato dall’ufficio competente che valuta oltre la necessità dell’intervento, la situazione economica del richiedente.

E’ possibile richiederlo anche da privato, tutte le informazioni sono riportate nell’allegato sottostante:
Apri la chat
Clicca per contattarci! :)
Scan the code
Ciao!
Se hai dubbi puoi contattarci su whatsapp!
Clicca qui