Search

Il Corpo Militare ricerca Medici e infermieri per il supporto sanitario alle operazioni di recupero ordigni bellici

Medici e infermieri per il supporto sanitario ai D.O.B.

In provincia di Lucca il Corpo Militare Volontario della CRI, opera con continuità con propri assetti sanitari sia per dare supporto sia all’attività addestrativa delle FFAA, quali aviolanci e poligoni di tiro, sia più frequentemente per garantire l’assistenza sanitaria agli artificieri dell’Arma del Genio impegnati nel Disinnesco di Ordigni Bellici (D.O.B.) che vengono ancora rinvenuti nella nostra provincia.

Nonostante siano trascorsi quasi 80 anni dalla fine della seconda guerra mondiale , molti sono gli ordigni ancora presenti.

Questo territorio subì una lunga permanenza del fronte di guerra nel 1944 e vi si svolsero cruenti eventi bellici . Nelle colline di Sommocolonia e Barga si combatté peraltro la più sanguinosa battaglia verificatisi in provincia di Lucca tra forze dell’ Asse e Alleati dove persero la vita circa 100 persone tra militari , partigiani e civili . Per questo motivo in tutta la zona della valle del Serchio , sono ancora soventi i ritrovamenti di reperti pericolosissimi che mantengono la loro potenzialità esplosiva .

Il Nucleo Arruolamenti e attività promozionali di Bagni di Lucca , unità dipendente dal Centro di Mobilitazione CRI Toscana , per poter rispondere con sempre maggior prontezza a tale esigenze del nostro territorio, a garanzia della salvaguardia della popolazione , specie dei bambini che potrebbero imprudentemente raccoglierli, ha necessità di rafforzare la propria capacità operativa , attraverso la costituzione di equipaggi che possano in breve tempo rispondere alle esigenze di assistenza sanitaria in caso di disinnesco di ordigni bellici .

A tal fine si ricercano infermieri e medici , disponibili all’ arruolamento nel Corpo Militare , che possano offrire volontariamente la propria professionalità per l’impiego temporaneo negli assetti sanitari di supporto alle attività di disinnesco (D.O.B.)

Condivi l'articolo

Facebook
X
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Clicca per contattarci! :)
Scan the code
Ciao!
Se hai dubbi puoi contattarci su whatsapp!
Clicca qui